lunedì 10 ottobre 2011

E adesso?

Usare il cuore... Se esiste il destino allora non serve usarlo.
Se non esiste, usarlo potrebbe rendere più pesante un eventuale fallimento.
Spero che gli eventi abbiano un cuore e che batta allo stesso ritmo del mio.
Come diceva ( Woody Allen o Einstein? )  meglio essere ottimisti e avere torto che essere pessimisti e avere ragione.
Ho ripreso lo studio dell'anatomia, mi serve una struttura nuova XD.

4 commenti:

Karma Police ha detto...

Bisogna ache dire che se non si usa il cuore, non si va da nessuna parte! Perché lui è il motore di tutto, quello che ci permette di "avere" un destino, di fare delle scelte consapevoli e non. Alla fine è tutto un collegamento! XD
Bello il disegno. Rende bene l'idea di un uomo che non sa cosa fare e dice "E adesso?"
Bravo come sempre! :)

Alisandro ha detto...

wow gabri mi piace molto, solo le mani andrebbero perfezionate, per il resto mi sembra abbastanza corretto:)
chi crede nel destino ha il brutto vizio di lasciarsi andare come se sapesse cosa lo aspetta (a parte la morte naturalmente), io non so se credere nel destino, ma se dovessi crederci lo paragonerei a un buon libro, ricco di colpi di scena, dove il personaggio principale impara da tutte le sue esperienze. il pessimista vede tutto con amarezza e quando c'è da essere felici non lo capisce, l'ottimista assapora ogni esperienza nel modo migliore, anke quelle peggiori.
alla fine sta a te scegliere se farti risucchiare o rimanere a galla.
e dopo questo dico...cacca!

Giulio ha detto...

stai tranquillo, un senso di smarrimento ci sta tutto! Tu riprendi fiato, studia ciò che ritieni di dover studiare, produci qualcosa cercando una via sempre nuova e nel giro di qualche mese avrai una sorpresa felice ^__^

Anubis( Gabriele ) ha detto...

Karma: grazie XD. All'inzio volevo farlo mentre guardava dentro una sfera di cristallo XD.

Alisandro: hai ragione sulle mani, ieri dopo che l'ho scansionato me ne sono accorto, così ho provato a correggerle su photoshop, e dopo 1 ora c'ero riuscito...Peccato se ne sia andata la luce prima che potessi salvare. Il tuo era un discorso serio, hai rovinato tutto con '' cacca '' ahaha.


Giulio: è rassicurante quello che hai scritto! Vedremo, posterò i progressi!